SCONTRINI E RICEVUTE FISCALI - Proroga alla trasmissione telematica

July 05 2019

Circolare Agenzia Entrate n.15/E del 29 giugno 2019

Art.12-quinquies, D.L. n.34/2019, convertito in L. n.58/2019 - Gazzetta Ufficiale n.151 del 29 giugno 2019

La moratoria delle sanzioni, per una durata di sei mesi, e alle condizioni previste dalle norme richiamate, si traduce in una proroga di fatto

L’Agenzia delle Entrate, con Circolare diffusa e pubblicata dalla stampa specializzata nella giornata di domenica 30 giugno, ha autorizzato la moratoria di sei mesi delle sanzioni per la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri, subordinandola ad una serie di condizioni di cui diremo. La disapplicazione delle sanzioni equivale, di fatto, ad una proroga, nei termini che seguono.

SOGGETTI CON VOLUME D’AFFARI SUPERIORE AD EURO 400.000: l’entrata in vigore era prevista per il 1° luglio 2019. E’ ora stabilito che, fino al 31 dicembre 2019, la trasmissione telematica può essere effettuata (da parte di chi non ha ancora la disponibilità di un registratore telematico) entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.

La prima scadenza è pertanto fissata per il giorno 31 agosto 2019. Le modalità con cui dovrà essere effettuata questa trasmissione saranno stabilite con apposito decreto. Ci auguriamo che tale decreto veda la luce con un congruo anticipo rispetto alla scadenza.

Nel frattempo, la memorizzazione dei corrispettivi giornalieri viene assolta con modalità tradizionali (emissione scontrino o ricevuta fiscale, nonché contabilizzazione nel registro dei corrispettivi).

Se prima della scadenza del semestre dovesse essere attivato il registratore telematico:

- Non sarà più possibile memorizzare i corrispettivi giornalieri con modalità tradizionali, ma dovrà essere utilizzato il registratore telematico.

- La trasmissione telematica potrà comunque avvenire entro la fine del mese successivo.

ALTRI SOGGETTI: l’entrata in vigore, prevista per il 1° gennaio 2020, viene differita di fatto al 1° luglio 2020, con le regole sopra indicate.

AL TERMINE DEL PERIODO DI MORATORIA la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri dovrà essere effettuata (come per le fatture elettroniche) entro 12 giorni.

Si resta a disposizione per qualsiasi chiarimento o approfondimento.

 

Anzio, 1° luglio 2019

 

Vincenzo Pollastrini

Dottore commercialista