RATEIZZAZIONI AGEVOLATE Istanza da presentare entro il 31 dicembre 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Vincenzo Pollastrini

Art.13-decies, D.L. n.137/2020

Si ricorda che il 31 dicembre 2021 scade il termine per la presentazione di istanze agevolate di rateizzazione dei ruoli. Si invita pertanto chi è interessato, e non ha ancora provveduto, ad attivarsi al più presto (eventualmente contattando lo Studio ove occorra un supporto). 

Dal 1° gennaio 2022 (salvo proroghe allo stato attuale non previste) tornano ad applicarsi le precedenti e più penalizzanti disposizioni.

Ecco, in sintesi, i vantaggi che è ancora possibile ottenere (fermo restando il numero massimo delle rate mensili, sempre pari a 72, ovvero 120 per le dilazioni straordinarie):

  • Somme iscritte a ruolo per importi superiori a € 100.000: per ottenere la rateizzazione non occorre documentare la temporanea situazione di obiettiva difficoltà (ISEE per le persone fisiche, indici di bilancio per società e contribuenti in contabilità ordinaria, ecc.). Il limite che consente la concessione automatica della rateizzazione è dunque innalzato rispetto agli ordinari € 60.000.
  • Decadenza dal beneficio della rateizzazione a seguito del mancato pagamento di n.10 rate, anche non consecutive. Il limite è dunque innalzato rispetto alle ordinarie 5 rate. Resta in vigore il limite delle 18 rate per le rateizzazioni in essere alla data dell’8 marzo 2020.
  • Possibilità di dilazionare i carichi decaduti all’8 marzo 2020, senza la necessità di saldare tutte le rate scadute alla data di presentazione della domanda.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Prenota una consulenza

Studio Pollastrini dal 1992 offre assistenza e consulenza in ambito tributario, aziendale, societario e del lavoro.